Rivista “Suonare” (2005)

L’ultimo [tra gli allievi] in ordine di tempo che ha ricevuto lezioni sino a poche settimane prima della scomparsa [di Rodolfo Caporali] è stato Giovanni Velluti: “Un maestro di stile, in tutti i sensi. Da un punto di vista musicale era un profondo conoscitore dell’atmosfera e del mondo circostante ogni compositore”. Velluti ci confida anche le ultime parole del maestro: “Ricordati di studiare al meglio che puoi amando tutto ciò che fai”